>

GRUPPO BOTANICO MILANESE RELAZIONE MORALE - GRUPPO BOTANICO MILANESE Botanica Fiori Micologia

TOP
logo GBM
facebook
Vai ai contenuti
RELAZIONE MORALE
PRESIDENTE SESSI


GRUPPO BOTANICO MILANESE
Estratto della Relazione morale del Presidente per l’esercizio 2017

Signori soci, porgo a tutti cordiali saluti e vi ringrazio per la partecipazione a quest’assemblea il cui ordine del giorno è noto e conforme allo Statuto. Ringrazio in quest’occasione il Direttore del Museo, Dottor Domenico Piraina e la Dottoressa Mami Azuma, per l’ospitalità riservataci da oltre quarant’anni.
Prima di esporre la relazione devo ringraziare i membri del Comitato esecutivo per la collaborazione fornitami. Mi piace segnalare che la nostra ex responsabile della segreteria, Signora Letizia Tortello, pur non facendo più parte del comitato esecutivo, ha continuato a lavorare per il gruppo con lo stesso lodevole impegno del passato. La ringrazio sentitamente a nome di tutti i soci e mio personale.
Mi corre l’obbligo di sollecitare i soci vecchi e nuovi di segnalarsi per offrire qualche ritaglio del loro tempo per sostituzione degli addetti alla segreteria eventualmente assenti.
In questa sede rivolgo volentieri una particolare espressione di stima e riconoscenza al conservatore botanico Dottor Gabriele Galasso, per altro Direttore del nostro periodico Pagine Botaniche, che ci aiuta, assieme alla Signora Michela Mura, a pubblicizzare le nostre riunioni fra le persone che frequentano le molteplici attività culturali del Museo.
Il corpo sociale. Alla fine dell’anno 2017 il numero dei soci passa da 165 a 186. Con grande piacere accogliamo ben 14 nuovi soci, come pure 6 soci vecchi che si erano assentati per qualche anno ma che poi sono ritornati fra noi.  Dal 2013 a fine 2017 abbiamo lo sbilancio complessivo è solo di 7 unità. Si tratta di un calo fisiologico sul quale incidono  ragioni anagrafiche. Per altro non riusciamo a attrarre nel nostro sodalizio persone giovani in quantità sufficiente a fronteggiare le defezioni.  

Attività editoriale. Nell’anno 2017 il periodico Pagine Botaniche non è stato distribuito perché si è verificato un ritardo nella raccolta di articoli da pubblicare. Si prevede che il periodico potrà essere distribuito tra febbraio e marzo prossimi. Rammento che alla realizzazione del periodico partecipano varie persone, in particolare Sandro Perego e Giorgio Ceffali i quali curano il vaglio degli articoli e contribuiscono, spesso, alla loro redazione. Il rigore scientifico è ulteriormente vagliato dal dr. Gabriele Galasso, direttore del periodico.

Pubbliche relazioni. Il nostro sito internet viene aggiornamento periodicamente, tramite l’assistenza di un professionista. Sono benvenuti i suggerimenti per migliorarlo ulteriormente.

Attività in sede - L’attività in sede si è articolata nel 2017 in 35 incontri, sulla falsariga degli anni precedenti. Alla cattedra si sono avvicendati 33 conferenzieri, di cui 14 esterni, 6 dei quali procurati dal Gruppo Ornitologico Lombardo; 17 conferenze hanno visto l’avvicendamento di valenti soci del Gruppo.

Biblioteca. Si rammenta che i libri del Gruppo possono essere presi a prestito dai soci, per qualche tempo, in osservanza del vigente regolamento di servizio. Frattanto comunico che quanto prima spediremo a tutti i soci muniti di posta elettronica l’elenco dei libri di proprietà del Gruppo, suddivisi per disciplina e impostazione espositiva.
A tale proposito comunico che il nostro socio di vecchia data, Claudio Travaini, ha recentemente donato alla nostra associazione un atlante illustrato, in due volumi, intitolato “Funghi di Jacob Schlittler”, edizioni Silvia di Zurigo. Si tratta un’opera di buon livello, originale per le illustrazioni fotografiche molto rappresentative, accompagnate da rigorose descrizioni.  
Poiché il nostro sodalizio è socio del FAB - Flora Alpina Bergamasca, nel 2017 abbiamo ricevuto gratuitamente “Flora della provincia di Bergamo”, tre volumetti con buone immagini fotografiche; sono prese in rassegna numerose specie con la relativa distribuzione sul territorio, secondo i piani altitudinali.
In occasione del seminario naturalistico di Pantelleria abbiamo ricevuto in omaggio dall’Azienda delle Foreste Demaniali della Regione Sicilia la monografia de “Il paesaggio vegetale dell’Isola di Pantelleria, curata dal Prof. Lorenzo Gianguzzi”.
Inoltre ci è stato donato dal responsabile del Museo di Punta Spadillo “Il libro dell’Isola di Pantelleria, curato da Angelo D’Aietti”. Si tratta di due libri di largo respiro, indispensabili per chi volesse fare la bellissima esperienza di visitare questa meravigliosa isola vulcanica.   
Infine una raccomandazione: per rendere accogliente e bene organizzato il servizio di biblioteca dedicato ai soci, sono gradite le collaborazioni volontarie, in aiuto ai responsabili della biblioteca stessa (Ceffali e Cappellaro) per il riordino periodico del locale.

Mostra Micologica. La 46^ Mostra micologica è stata realizzata, come in passato, con una numerosa partecipazione di soci e simpatizzanti. La situazione meteorologica è stata condizionata da una siccità fra le peggiori finora registrate. Pertanto le raccolte sono state scarse, toccando il picco di minima nella nostra storia. Sono state presentate al pubblico 110 specie fungine, contro 153 dell’anno precedente che pure fu una annata siccitosa.
Accanto ai funghi sono state esposti ben 130 campioni di fronde di alberi e arbusti appena recisi. La raccolta e la determinazione sono state fatte da Sandro Perego e Giorgio Ceffali cui va il nostro ringraziamento.  
Sono lieto di segnalare che anche nel 2017, raccogliendo i ripetuti appelli del comitato esecutivo, si è manifestata una numerosa partecipazione di soci nell’allestimento della mostra, cosicché tutto si è svolto nel migliore dei modi.
E’ solo il caso di rammentare che l’allestimento della mostra non è un appuntamento marginale fra le nostre varie attività, anzi è momento cruciale per proporre alla cittadinanza un’esposizione di materiale fresco, fungino e floristico, finalizzata alla divulgazione scientifica di rilevante significato pratico e con l’intento particolare di prevenire intossicazioni da funghi.
Non va poi dimenticato che l’allestimento della mostra fa parte degli obblighi di collaborazione con il Museo. La buona riuscita della manifestazione ci consente di mantenere alto il prestigio del nostro sodalizio in questa ambita sede.   
Ringrazio quindi tutti i raccoglitori senza citare i nomi per timore di dimenticarne qualcuno fra i tanti e naturalmente rivolgo un grazie particolare ai volontari che si sono prestati per l’esecuzione di lavori gravosi come lo spostamento e riposizionamento delle sedie, oppure il montaggio e lo smontaggio dei tavoli.
La determinazione del materiale fungino è stata eseguita dal Dottor Roberto Galli che ringrazio sentitamente. Galli è il presidente del Gruppo Micologico Milanese, associazione quest’ultima con la quale intratteniamo ottimi rapporti di collaborazione. Infine non posso tralasciare di ringraziare Stefano Vianello che ha realizzato, anche per il 2017, la locandina pubblicitaria e ha allestito un’esposizione di nuove immagini fotografiche di pregevole valenza scientifica oltre che estetica.

Attività esterna - La Settimana Botanica di Breguzzo nelle Valli Giudicarie, dal 24 giugno al 1° luglio, ha radunato 70 soci, 37% dell’intero corpo sociale, record assoluto di iscritti!
L’organizzazione ha funzionato perfettamente, grazie al paziente lavoro di Domenico Paolucci che ha curato in modo esemplare i contatti con l’albergatore e con i soci.
Il tempo meteorologico non è stato favorevole come avremmo desiderato, tuttavia non siamo mai rimasti inoperosi, anzi pur con l’ombrello alla mano, in alcune situazioni, non abbiamo esitato a percorrere buona parte degli itinerari preventivamente studiati.  Non mi dilungo a elencare luoghi e specie ritrovate poiché nel prossimo numero di Pagine Botaniche troverete un articolo dedicato all’evento.

Le proposte per il 2018

La prossima Settimana Botanica si svolgerà in Valtellina a Bormio. L’albergo prescelto ci ha già ospitati cinque anni fa, con soddisfazione dei partecipanti. Motivo di ritornare in questi luoghi è il grande interesse paesaggistico, botanico e geologico, dal momento che ci troveremo in una località comoda per esplorare le valli circostanti, quali Val Viola, Val Cedec, Valle Alpisella  e il Passo del Foscagno, tanto per citarne alcune.
La locandina che presenta l’evento è già stata distribuita. Il prospetto degli itinerari con le indicazioni dei dislivelli e dei tempi di cammino sarà distribuito quanto prima.
Si rammenta che la partecipazione alla Settimana Botanica è riservata ai soci, con esclusione degli aggregati per ovvi motivi fiscali.

Le gite giornaliere, da farsi nei giorni festivi o feriali, tramite ferrovia o con automobili private, saranno annunciate, di volta in volta, durante le riunioni in sede, compatibilmente con la disponibilità degli esperti accompagnatori.

Bilancio consuntivo 2017 - Il documento in esame è redatto col criterio per cassa e non per competenza come da suggerimento dell’Ente tutore. L’irregolarità dei flussi finanziari genera  di conseguenza avanzi o disavanzi che tuttavia trovano compensazione accostando i risultati di più esercizi. Lo Stato Patrimoniale presenta un discreto incremento del Patrimonio Netto.

Previsione Finanziaria 2018 – Gli stanziamenti per il 2018 sono quantificati sulla scorta dell’esperienza maturata nelle precedenti gestioni e in armonia con criteri prudenziali.
Si è ritenuto di mantenere invariate le quote sociali come segue: € 15,00 (ordinari), € 5,00 (familiari).

Conclusioni - Nel sottoporre la presente relazione alla votazione, ricordo che il Comitato esecutivo ha scrupolosamente orientato le proprie scelte in funzione degli scopi statutari, come il Collegio dei Revisori ha potuto controllare.
Si ricorda che il bilancio in esame non contiene nello Stato Patrimoniale i Costi Capitalizzati che invece sono compendiati nell’inventario. Quest’ultimo specifica i beni mobili, i volumi della biblioteca e le apparecchiature scientifiche che, nel corso degli esercizi, sono state acquistate o sono pervenute al Gruppo per donazione.
Finisco assicurando che tutte le critiche al lavoro del Comitato esecutivo sono bene accolte, con particolare riguardo alle proposte accompagnate da una concreta collaborazione con il Comitato stesso.

Milano, 5 febbraio 2018
                                                                                                    
Il Presidente (A. Sessi)

Torna ai contenuti